Glossario


Acronimi, convenzioni e termini utilizzati nella metrologia del tempo e richiamati in queste pagine.

  1. CET: (Central European Time) tempo medio dell'Europa centrale, e' l'ora del primo fuso orario, quello immediatamente ad est del fuso orario zero , in anticipo di 1 ora sul tempo UTC (UTC +01:00). Dal 1893 l'Italia adotta come tempo ufficiale il tempo CET.
  2. CEST: (Central European Summer Time) Ora legale estiva in anticipo di 1 ora sul tempo CET.
  3. Data Giuliana: e' un sistema di numerazione dei giorni per evitare datazioni non coincidenti di uno stesso giorno, dovute alle sfasature dei diversi calendari che si sono succeduti nelle varie epoche storiche. Il sistema prevede un ciclo (Periodo Giuliano) di 7980 anni con inizio al mezzogiorno del 1 gennaio 4713 avanti Cristo e termine nel 3267 dopo Cristo. I giorni sono numerati in modo progressivo a partire da tale data, il cui giorno ha il numero zero. Ad esempio, il 1 gennaio 1996 alle ore 12 iniziava il giorno giuliano 2.450.084.
  4. Data Giuliana Modificata: sistema di numerazione dei giorni derivato dalla data giuliana . Introdotto per porre l'origine dei giorni alle ore 0 anziche' alle ore 12 e per ridurre la quantita' di cifre della numerazione. La data giuliana modificata si ottiene dalla data giuliana sottraendo il numero 2.400.000,5. Di conseguenza, l'origine della data (il giorno zero) inizia il 17 novembre 1858 alle ore 0. Ad esempio, il 1 gennaio 1996 alle ore 0 iniziava il giorno giuliano modificato 50.083 .
  5. Giorno della settimana: la numerazione dei giorni della settimana inizia dal lunedi', considerato il primo giorno della settimana (norme UNI 7180-73 e ISO 8601).
  6. Fuso orario: parte della superficie terrestre in cui per convenzione e' adottato lo stesso tempo. Idealmente, e' un'area racchiusa tra due meridiani spaziati di 15 gradi di longitudine . In pratica, per ragioni politiche ed amministrative, spesso il fuso orario e' delimitato dai confini di stato che meglio approssimano i due meridiani.
  7. Fuso orario zero: fuso orario centrato sul meridiano di Greenwich in Inghilterra. Questo fuso orario adotta il tempo UTC .
  8. GMT: (Greenwich Mean Time) vedere il tempo UT .
  9. Longitudine: la longitudine di un luogo della superficie terrestre e' l'angolo formato ai poli tra il meridiano di quel luogo ed il meridiano zero .
  10. Meridiano: il meridiano di un luogo della superficie terrestre e' il semicerchio passante per quel luogo ed avente per estremi i poli.
  11. Meridiano zero: meridiano passante per l'osservatorio astronomico di Greenwich in Inghilterra.
  12. MET: vecchio nome per il tempo CET .
  13. Secondo intercalare: secondo aggiunto (o tolto) alla scala del tempo UTC in modo da mantenere la differenza tra il tempo UTC ed il tempo rotazionale terrestre UT1 inferiore a 0,9 secondi. Il secondo intercalare viene inserito su decisione dell'International Earth Rotation Service.
  14. Settimana dell'anno: la prima settimana dell'anno e' quella che comprende almeno 4 giorni di quell'anno (norma UNI 7180-73). In ogni anno vi sono non meno di 52 settimane e non piu' di 53.
  15. TAI: tempo atomico internazionale, tempo calcolato a posteriori con metodi statistici di minimizzazione degli errori dalle misure di tempo di circa 200 orologi atomici al cesio distribuiti in 60 laboratori metrologici di tutto il mondo.
  16. UT: tempo universale, detto anche Tempo Medio di Greenwich (GMT), tempo misurato con metodi astronomici, corrispondente al tempo solare medio del meridiano zero .
  17. UT1: vedere il tempo UT .
  18. UTC: tempo universale coordinato, misura ufficiale del tempo nel mondo, indipendente dai fusi orari. Il tempo UTC scorre come il tempo atomico internazionale (TAI) , eccetto che per l'inserzione dei secondi intercalari .


F. Pollastri - Il Tempo di Internet